Sette aspiranti sindaco, 14 liste a Piacenza. Esclusa Forza Nuova.
I candidati in provincia

13 Maggio 2017

Sono 7 i candidati ammessi alla corsa per la poltrona di primo cittadino del comune di Piacenza, che entro le 12 di sabato 13 maggio hanno presentato la documentazione necessaria e per i quali gli elettori della città saranno chiamati a votare il prossimo 11 giugno. Le liste associate sono 14.

I candidati sono, in ordine alfabetico: Patrizia Barbieri (Barbieri sindaco Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega Nord, Prima Piacenza Barbieri Sindaco, Partito Pensionati); Sandra Ponzini (Passione civica); Andrea Pugni (Movimento 5 Stelle); Luigi Rabuffi (Piacenza in Comune); Paolo Rizzi (Partito Democratico,Piacenza al futuro Rizzi sindaco, Piacenza più Rizzi sindaco); Stefano Torre (Torre sindaco); Massimo Trespidi (Massimo Trespidi sindaco, I giovani per Massimo Trespidi). Escluso invece dalla commissione, Emanuele Solari, sostenuto da Forza Nuova: inferiore rispetto a quanto prescritto, il numero delle firme valide raccolte e presentate.

Elezioni per il primo cittadino anche in altri quattro comuni della provincia.
A Bettola i candidati sindaco sono quattro: Mauro Bruzzi (L’altra lista), il sindaco uscente Sandro Busca (Bettola continua e cresce – Busca sindaco), Paolo Negri (Bettola da amare – Negri sindaco), Piera Scagnelli (Bettolesi per Bettola). Due i contendenti per ciascuno degli altri tre comuni della provincia chiamati al voto. A Carpaneto hanno presentato la propria candidatura Andrea Arfani (Cambiamo Carpaneto) e Anna Buonaditta (Carpaneto sicura). A Monticelli si presentano Pietro Aimi (Monticelli bene comune) e Gimmi Distante (Cambiamo Monticelli). A Villanova i candidati sono il sindaco uscente Romano Freddi (Vivere Villanova) e Nicola Pisaroni (Insieme per cambiare).

Domani ci sarà il sorteggio per il posizionamento dei candidati e delle relative liste sui manifesti elettorali e sulla scheda di voto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà