Rifiuti speciali a Borgoforte, ok dalla conferenza dei servizi

16 Maggio 2017

I rifiuti speciali provenienti da fuori provincia verranno bruciati nell’inceneritore di Piacenza. L’autorizzazione della conferenza dei servizi è arrivata nel tardo pomeriggio di martedì 16 maggio dopo una riunione fiume in Provincia, mentre fuori Legambiente manifestava con un sit-in di protesta.

Una autorizzazione che concede un aumento delle ore di funzionamento e dello sfruttamento della capacità termica, subordinata, però, ad alcune richieste: nessun incremento delle emissioni, con diminuzione della concentrazione degli inquinanti, e al tempo stesso un impegno a lavorare per l’abbattimento delle polveri emesse.

Critica la posizione di Legambiente, che con slogan e striscioni davanti alla sede di via Garibaldi della Provincia ha manifestato contro una decisione che, secondo le parole della presidente della sede locale Laura Chiappa, “cade a poche settimane dal voto e che obbligherà a prolungare il periodo di funzionamento dell’impianto di Iren”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà