Festival Teatro antico

Da Rubini a Baricco fino alla Solarino e Branduardi: grandi nomi a Veleia

23 giugno 2017

Umberto Galimberti e Sergio Rubini. Alessandro Baricco e Valeria Solarino. Angelo Branduardi e Lella Costa. Ecco i grandi nomi in cartellone a Veleia per la nuova edizione del Festival di Teatro Antico diretto da Paola Pedrazzini. Un eccellente poker di date, dal 14 al 21 luglio, nel fascino dell’area archeologica veleiate. “Le parole chiave di quest’anno sono ricerca e spiritualità” – ha detto Pedrazzini durante la presentazione di stamani, venerdì 23 giugno, nel Salone d’Onore della Fondazione di Piacenza e Vigevano.
Il programma si aprirà venerdì 14 luglio con una conferenza scenica di Galimberti, accompagnata dalle letture di Rubini e dall’arpa classica suonata da Eleonora Bagarotti. “Tà Erotikà” ovvero “Le cose dell’amore”, un viaggio nel territorio misterioso dell’amore e dei suoi enigmi. Domenica 16 luglio arriverà il genio poliedrico di Baricco in scena con la Solarino in “Palamede, l’eroe cancellato”: un eroe dimenticato, condannato a morte per una falsa accusa di Ulisse, che viene sottratto all’oblio. Mercoledì 19 luglio toccherà a Branduardi, aedo contemporaneo che in “Antologica” proporrà i suoi brani più amati con voce e violino, accompagnato dalla sua band. A chiudere il 21 luglio Lella Costa ne “Il canto del nostro smarrimento, l’Odissea ribaltata”, un indagine sul senso profondo del migrare dove le vicende degli esuli contemporanei diventano tutt’uno con i miti antichi. Ogni sera dopo gli spettacoli, degustazione di vini e salumi e stand nell’area gastronomica allestita in collaborazione con il Comune di Lugagnano e i produttori locali. Informazioni e biglietti in prevendita sul sito www.veleiateatro.com.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE