Il sopralluogo

“LungoPo riqualificato e a disposizione dei piacentini dalla prossima estate”

3 agosto 2017

Rivitalizzare l’area fluviale del Lungopo, oggi in condizioni di abbandono e degrado. E’ l’obiettivo del sopralluogo di questo pomeriggio lungo le sponde del Grande fiume effettuato dagli assessori del Comune di Piacenza Paolo Mancioppi (Ambiente) e Filiberto Putzu (Valorizzazione del fiume Po), assieme a Tullio Bionda, presidente della Map (Motonautica piacentina).

“Il Comune deve fungere da volano per coinvolgere la Map in progetti di riqualificazione – ha affermato Mancioppi – e sarà inoltre indispensabile interloquire con l’Aipo (Agenzia interregionale fiume Po). Spiace comunque aver scoperto un’area così importante in queste condizioni”. “In nostro sogno – ha aggiunto Putzu – è permettere ai piacentini di poter godere del Lungopo, come avviene in altre città: lavoreremo assieme alla Map, soggetto gestore dell’area, per essere pronti già dalla prossima estate

Nel frattempo il presidente Map, Tullio Bionda, ha indicato alcune priorità: “Il primo passo dovrebbe essere mantenere le auto fuori da questa zona e fare in modo che le persone la utilizzino in modo corretto: purtroppo oggi non è così e i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza