Acquistate dal Ministero

Lettere di Verdi, il sindaco Barbieri: “Piacenza pronta per esporle”

26 ottobre 2017

Il Ministero per i beni culturali ha acquistato fuori asta le 36 lettere della corrispondenza inedita tra Giuseppe Verdi e il librettista Salvatore Cammarano che oggi sarebbero state battute all’asta da Sotheby’s a Londra. Lettere di grande importanza per gli studi futuri su alcune opere del grande compositore.

In merito sono arrivate le dichiarazioni del sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri: “Si tratta di un primo passo che l’assessore Polledri, a nome dell’Amministrazione comunale, aveva sollecitato nei giorni scorsi, anche se ora sarebbe opportuno che questi documenti, dopo un percorso di restauro che li renda idonei all’esposizione, potessero far parte di un patrimonio pubblico ed essere ammirati da tutti. L’auspicio è che ciò possa avvenire a Piacenza, e il nostro impegno come Giunta proseguirà in tal senso. Non solo perché nella nostra città vi sarebbero diversi spazi adeguati a valorizzare queste preziose e prestigiose lettere, ma per lo storico legame tra il territorio piacentino e Giuseppe Verdi. Spero che possa esserci un confronto costruttivo con il Mibact proprio su questo tema”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE