Piacenza e Parma

“Appennino smart”: in arrivo oltre 3 milioni e 740mila euro per lo sviluppo

30 novembre 2017

L’Emilia-Romagna è tra le prime regioni in Italia ad avere 3 aree interne finanziate. La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha assegnato all’area dell’Appennino piacentino-parmense 3 milioni e 740mila euro nell’ambito della Strategia nazionale Aree Interne (SNAI), voluta dal Governo e affidata per l’attuazione all’Agenzia nazionale per la coesione territoriale, a cui si aggiungeranno altrettante risorse della Regione attraverso i programmi dei fondi strutturali europei per combattere lo spopolamento e fare sviluppo locale.

L’area, composta da un totale di 29 comuni e oltre 56mila abitanti, interessa principalmente le Valli Taro e Ceno, l’Alta Val d‘Arda e l’Alta Val Nure. Idea guida della strategia per lo sviluppo locale è il progetto “Appennino smart” che prevede, attraverso l’impiego intenso e diffuso delle nuove tecnologie, una maggiore condivisione delle risorse pubbliche, la collaborazione tra le imprese del territorio, più servizi per gli anziani, per l’istruzione e la formazione e per la mobilità.

FONDI PER L’APPENNINO – Il comunicato della Regione

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza