Mille euro ciascuno

Telecamera intelligente e app innovative: i vincitori del social hackathon

3 dicembre 2017

La telecameraintelligente” che sfrutta anche gli infrarossi e permette di monitorare i movimenti delle persone dando l’allarme in caso di necessità ideata da un gruppo di studenti universitari del Politecnico di Milano, provenienti da Genova e Arezzo; la app per mettere in contatto cooperative alla ricerca di personale con chi desidera inviare il proprio curriculum e quella che consente a persone con difficoltà di comunicazione di esprimere esigenze e bisogni.

Sono questi i progetti vincitori del social hackathon di Piacenza, andato in scena all’Urban Hub e introdotta da Daniel Negri, presidente di Confcooperative, e dal vicesindaco Elena Baio: quattordici ore di creatività in cui sviluppatori, designer e studenti provenienti da tutto il nord Italia (una decina i partecipanti piacentini) si sono uniti per raccogliere la sfida lanciata da Confcooperative.

Tema principale della maratona di idee, poi divisa in sottosfide, era trovare soluzioni ai bisogni di relazione tra utenti, famiglie e servizi di tutto il territorio utilizzando principalmente la tecnologia.

Nella tarda serata di sabato la giuria, composta dai rappresentanti di Unicoop, Casa Morgana, Eureka, Istituto Sant’Eufemia, Auroradomus e Centro Educativo Oasi aderenti a Confcooperative, oltre che da CoopUp In ER, Social Seed e Aster Emilia Romagna, ha premiato le tre idee ritenute migliori, a cui è andato il riconoscimento di 1000 euro ciascuno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE