Elena Kedros, il fantasy per adolescenti parla piacentino

28 Febbraio 2018

Robin Hood è una ragazza che vuole vendicare la morte dei genitori. Tre studentesse teenager si scoprono reincarnazioni di dee dell’Olimpo. Giovane cowboy in una realtà fatta di “caldo, sole, polvere e fango”. L’universo letterario di Elena Kedros, una delle scrittrici italiane più lette dai ragazzi, è un felicissimo impasto di fantasy, ricostruzione storica e avventura con preadolescenti tormentati come protagonisti. Pochi sanno che dietro a questo misterioso e oscuro pseudonimo c’è Paola Mulazzi, cinquantenne piacentina originaria di Podenzano. Carattere schivo e modesto, Paola/Elena risiede nella nostra città col marito Alessandro Sisti sceneggiatore di Topolino e Paperinik. Non è da tutti vendere centinaia di migliaia di copie, avere i propri libri, tutti editi da Mondadori, tradotti in una quindicina di lingue e quasi non essere consapevoli di essere così famosi e popolari.

In una decade Elena ha sfornato 12 volumi divisi in due serie: nove fanno parte de “Le ragazze dell’Olimpo” e “Le eredi dell’Olimpo”, tre di “Robin”. Romanzi molto amati dal pubblico giovane perché oltre agli elementi soprannaturali, caratteristici dei supereroi, vengono descritte anche problematiche tipiche dell’adolescenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà