Mobilitazione contro i ritardi della Regione: “Mancano investimenti per giovani e allevamenti”

01 Febbraio 2019


Coldiretti Emilia Romagna si mobilita contro il ritardo della Regione nel portare a compimento interventi fondamentali per la competitività dell’agricoltura regionale. Il consiglio direttivo dell’organizzazione, è pronto a chiamare a raccolta gli associati per denunciare ritardi e inadempienze delle istituzioni regionali su interventi e normative che stanno zavorrando uno dei settori fiore all’occhiello della nostra economia in termini di occupazione e di produzione di ricchezza.

“Non sono stati mantenuti – afferma Coldiretti Emilia Romagna – gli impegni assunti dalla Regione nei nostri confronti per valorizzare l’agricoltura regionale. Una malaburocrazia che ruba agli agricoltori 100 giorni all’anno dell’attività in azienda, 300mila animali e 5mila allevamenti in meno in 10 anni, oltre a 200 nuove aziende di giovani imprenditori rimaste prive di fondi per gli investimenti”.

GUARDA L’INTERVISTA 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà