Chiude La dolciaria

Alessandra Tampellini lascia viale Dante dopo 49 anni. Festa il 31 maggio

4 maggio 2019

Il profumo dei dolci è magico per i più piccoli e fa tornare bambini i più grandi. Lo sa bene Alessandra Tampellini che tra i dolci è cresciuta, prima aiutando il padre Filiberto insieme alle due sorelle e poi proseguendo l’attività con il marito. Dopo 49 anni in viale Dante, la nota commerciante lascia la storica via piacentina che per anni ha valorizzato facendo squadra con i colleghi. Il negozio “La dolciaria” chiuderà definitivamente il 31 maggio e dal giorno seguente si trasferirà nel negozio di via Genova.
“Mio marito va in pensione – racconta Tampellini – e così ho deciso di proseguire l’attività in via Genova dove di recente abbiamo rinnovato i locali”. La commerciante mostra con orgoglio le foto del negozio aperto dal padre negli anni Settanta in via Fulgosio con due grandi vetrine, nel 1998 il trasferimento di fronte alla caserma dei vigili del fuoco e dieci anni dopo nell’attuale sede. “Negli anni Settanta questa via era molto vivace – ricorda la piacentina – c’erano tante famiglie con bambini arrivate dal centro ma anche dalla montagna piacentina. Sono convinta che il futuro del commercio locale sia nel servizio e nel legame con la clientela”. Il 31 maggio il negozio abbasserà la saracinesca all’insegna dello slogan “Il cambiamento nella continuità”. Un’avventura magica che si concluderà con la festa alla presenza di Stefano Ghigo, chef esperto di cioccolato, un brindisi e per l’occasione Alessandra Tampellini indosserà i panni di Mary Poppins, pronta con il suo ombrello a volare verso via Genova.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza