Elezioni 2017

Riconteggio schede, il tribunale conferma i 12 voti per Raggi a Borghetto

6 giugno 2019


Il Tribunale di Piacenza ha riconosciuto l’errore avvenuto nel seggio di Borghetto alle elezioni comunali del 2017. A fare ricorso era stato il candidato Samuele Raggi della lista “Con Rizzi la Piacenza del futuro” che ottenne 124 preferenze risultando secondo dietro al candidato Gianluca Bariola che con le dimissioni di Paolo Rizzi nel settembre scorso è entrato in consiglio tra le fila dell’opposizione. Raggi sosteneva di aver ottenuto al seggio di Borghetto 12 preferenze che non gli erano state attribuite.
In seguito il tribunale di Piacenza aveva disposto il riconteggio delle schede dal quale erano emersi i 12 voti a favore di Raggi. Oggi è arrivata a sentenza che ha dato ragione all’ex esponente di “Italia dei Valori” ora in forza a “Italia in Comune” il quale per poter entrare in consiglio dovrà però attendere il responso del Tar di Parma che potrebbe arrivare entro fine anno.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza