Destinazione Emilia

Turismo in crescita nel Piacentino, +8%. Aumentano gli stranieri

30 luglio 2019

 

Nel 2018 gli arrivi sono aumentati del 6,8% e le presenze del 4.2%: i dati relativi ai flussi turistici presentati da Destinazione Turistica Emilia per l’area compresa tra Piacenza, Parma e Reggio Emilia sono confortanti. Gli arrivi sono rappresentati dal numero di clienti ospitati negli esercizi ricettivi nel periodo considerato; le presenze sono il numero delle notti trascorse dai clienti negli esercizi ricettivi.

Il crescita anche il turismo estero, testimoniato da un +11,1% di arrivi e dall’aumento anche sul fronte delle presenze, che salgono del 7,2% rispetto al passato.
Molto positivo – hanno riferito i relatori in conferenza stampa – in particolare, l’andamento del turismo degli stranieri, un mercato che rappresenta il 32% degli arrivi e il 29% delle presenze totali e sul quale l’ente investirà anche attraverso interventi sulla qualità dell’accoglienza e sull’offerta di nuove opportunità per gli ospiti di provenienza estera.

La riduzione nella media degli ospiti singoli, che scende al 45,9% può essere interpretata come un indice di quanto una meta tradizionale del turismo business – categoria normalmente frequentata da singoli individui – stia subendo una virtuosa e propizia trasformazione, soprattutto nei territori di Parma e Piacenza, dove i segnali di diversificazione sono quantomeno incoraggianti.
Infine, è significativo il dato sull’andamento stagionale: i mesi nei quali gli arrivi superano le 100mila unità nell’alberghiero vanno da marzo a ottobre, con picchi verso fine anno. Questi numeri suggeriscono l’opportunità di ideare iniziative capaci di attrarre anche in altri periodi, da aggiungere alle azioni di promozione degli eventi natalizi e di Capodanno.

DATI PIACENTINI – Sono 383 le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere del territorio piacentino.
Nel 2018 sono stati ospitati 269mila turisti, 80mila provenivano dall’estero.
L’incremento totale rispetto all’anno precedente è stato dell’8%, gli stranieri sono cresciuti dell’11 per cento.
La vicinanza favorisce l’afflusso dei visitatori provenienti dalla Lombardia mentre è la Francia il primo paese per turisti dall’estero seguita da Cina e Germania.
I visitatori sono prevalentemente uomini e la fascia d’età più ampia è quella compresa tra 45 e 54 anni. Quasi la metà degli ospiti viaggia da solo. I motivi della visita sono prevalentemente culturali e di affari.

Destinazione Turistica Emilia – Tutti i dati presentati in conferenza stampa

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE