Parlamentari piacentini

Crisi di governo, anche De Micheli e Foti al Quirinale con le delegazioni Pd e FdI

22 agosto 2019


Sono ore di fibrillazione per la politica italiana dopo le dimissioni del premier Giuseppe Conte e la fine dell’alleanza di Governo tra Lega e Movimento 5 Stelle. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha avviato nel pomeriggio di mercoledì 21 agosto le consultazioni con i partiti.

Le elezioni anticipate sono l’unico scenario possibile per l’onorevole Tommaso Foti di Fratelli d’Italia che questa mattina è stato ricevuto dal Capo dello Stato con la delegazione del partito guidata dalla presidente Giorgia Meloni.

Tra i delegati del Pd, con il segretario Nicola Zingaretti c’era anche la deputata piacentina Paola De Micheli, vicesegretario del Partito Democratico. Nella conferenza al termine dell’incontro, Zingaretti ha dichiarato che il partito è disponibile per la formazione di una maggioranza “nel segno della discontinuità politica e programmatica”, un “governo di svolta” basato sui 5 punti già elencati ieri a partire da una scelta europeista. L’alternativa sono le elezioni anticipate.

Nel pomeriggio toccherà a Lega Nord e Movimento 5 Stelle. Elezioni immediate è l’obiettivo del Carroccio confermato dalla deputata piacentina Elena Murelli: “Gli italiani hanno espresso un voto anche alle recenti Europee. La Lega ha già pronta la Manovra da 50 miliardi di euro, se si vota a ottobre ci sono i tempi tecnici per approvarla entro fine anno”. 

 

 

 

 

 

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza