Piacentino d'adozione

Il chitarrista Manuel Boni ha accompagnato “Ultimo” nel suo tour

3 settembre 2019

Un abbraccio con le mani attorno al collo, l’apice dell’assolo e un bacio sulla guancia fra gli applausi scatenati dei fan. Per oltre tre mesi, durante i concerti in giro per l’Italia, questo gesto scaramantico ha accompagnato il chitarrista “piacentino d’adozione” Manuel Boni sul palcoscenico a fianco di Niccolò Moriconi, meglio conosciuto come “Ultimo“. Il musicista, nato a Savona ma residente nella nostra città da una decina d’anni, ha preso parte al tour del giovane cantautore romano in palazzetti e stadi. Boni, classe 1984, ha visto il dietro le quinte dell’exploit di Ultimo.

“Il nostro rapporto professionale è nato davvero per puro caso. Qualche mese fa, mentre mi trovavo a Roma per un incarico al teatro Brancaccio, ho ricevuto la fatidica telefonata. Il direttore artistico di Ultimo mi ha proposto di suonare nelle ventitré date già fissate, totalmente sold out, in palazzetti e stadi della Penisola”.

GUARDA L’INTERVISTA 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE