Verso il Raduno

Gli studenti cantano la tradizione alpina, emozione alla Sala Arazzi

5 ottobre 2019

Esibizioni emozionanti e commoventi quelle degli studenti del coro del liceo Respighi e dell’orchestra del liceo Gioia che hanno interpretato i canti della tradizione alpina nella serata organizzata dalla Sezione delle penne nere di Piacenza in vista del Raduno del Secondo Raggruppamento che porterà a Piacenza 25mila persone. Alla Sala Arazzi del Collegio Alberoni erano presenti 250 persone che hanno applaudito a lungo i ragazzi.

Le esibizioni sono state precedute dalla lettura, sempre da parte dei ragazzi del “Paradiso di Cantore”, brano dedicato agli alpini caduti nella Grande Guerra e della lettera che era stata scritta dal 24enne alpino Matteo Miotto, morto nel 2010 in un attentato in Afghanistan.
Tra gli obiettivi dell’Ana c’è quello di trasferire la memoria e le tradizioni delle penne nere alle giovani generazioni, per questo la serata organizzata alla Sala Arazzi del Collegio Alberoni è stata particolarmente sentita.

Hanno preso parte all’evento anche gli alpini piacentini in armi, il caporalmaggiore Vanessa Gentilotti e Gino Croci. Premiati infine gli studenti che hanno partecipato al concorso per la selezione del logo del Raduno del Secondo Raggruppamento.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza