L'iniziativa

Bus Tour, i piacentini scoprono i tesori di Piacenza viaggiando sui pullman ecologici

17 novembre 2019

Le vicissitudini (economiche) della famiglia Farnese, la perfezione architettonica della chiesa di Santa Maria di Campagna, le origini della basilica di Sant’Antonino, la conformazione del Duomo e non solo. Tutte curiosità della storia locale che sono state riscoperte attraverso i finestrini di un pullman. Questa mattina, domenica 17 novembre, quasi 150 persone – tra cittadini e visitatori – sono salite sul Piacenza Bus Tour, uno speciale giro turistico gratuito a bordo di un mezzo a basso impatto ambientale che ha percorso le vie principali del centro storico consentendo di apprezzare i luoghi più belli da una prospettiva insolita e suggestiva.

Così, sulla falsariga dell’iconico pullman rosso a due piani di Londra o degli itinerari panoramici presenti altrove, anche Piacenza – a modo suo – ha saputo proporre un bus turistico particolarmente gradito dai passeggeri. Tanto che qualcuno, al termine della corsa, ha suggerito caldamente di replicare l’iniziativa in modo stabile, magari ogni weekend o comunque in occasione dei principali appuntamenti culturali organizzati in città. Per adesso, però, i piacentini si sono dovuti “accontentare” di questa eccezionale uscita del Piacenza Bus Tour promossa in concomitanza con la domenica ecologica (che ha previsto il divieto di circolazione per i veicoli a benzina pre Euro ed Euro 1, nonché per i diesel sino alla categoria Euro 3 inclusa, per i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro).

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA LUNEDì 18 NOVEMBRE

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza