Bollino etico

Jean Pierre Yvan Sagnet: “Anche a Piacenza c’è il caporalato”

9 dicembre 2019

“Anche a Piacenza come in tutta Italia il caporalato esiste”. Jean Pierre Yvan Sagnet, presidente di No Cap, realtà no-profit nata per contrastare il fenomeno del caporalato nel settore agricolo e divulgare l’informazione sulle imprese virtuose, non ha dubbi. “La legge contro il caporalato è stato un passo avanti, ma non agisce a livello strutturale – ha dichiarato Sagnet durante un incontro organizzato dall’associazione I Cosmonauti nell’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano -. Oltre alla repressione serve la prevenzione. Io ci sto provando con la creazione di No Cap, ideatrice di un bollino etico che garantisce all’acquirente un prodotto alimentare realizzato corrispondendo un prezzo adeguato ai coltivatori e rispettando i diritti dei lavoratori”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza