I vincitori

La “risata” tragica di Joker strega i giovani critici del Premio Cat

31 gennaio 2020

Premio Cat, ultimo atto. Sono stati svelati, sulla ribalta dello Spazio Rotative di via Benedettine, i nomi dei vincitori della terza edizione. Quattro le categorie previste quest’anno dal regolamento del concorso di critica cinematografica dedicato a Giulio Cattivelli e organizzato da Cinemaniaci insieme a Fondazione di Piacenza e Vigevano e Fondazione Libertà.

L’autorevole giuria (Irene Dionisio, Ilaria Floreano, Claudio Bartolini, Barbara Belzini, Enrico Magrelli, Mauro Gervasini) ha scelto di premiare come migliore recensione-tweet quella di Luigi Palma Bari, 23 anni, studente universitario, sul film “Joker”. La migliore recensione standard l’ha farcita, invece, sempre ispirandosi a “Joker”, Giovanni Ceccatelli di Firenze, 21enne iscritto all’Università di Bologna. La recensione più riuscita, nella sezione “Opere prime”, è stata distillata da Roberto di Matteo, studente bolognese, 24 anni, che ha scelto di mettersi alla prova su un film scritto e diretto da Fabio e Damiano D’Innocenzo, “La terra dell’abbastanza”. Il migliore saggio breve, realizzato su “Quarto potere” di Orson Welles, è quello proposto da Angela Norelli di Roma, 23 anni, che studia a La Sapienza. La prestigiosa targa “Enrica Prati” è finita nella mani di Daphne Natalia Musca, nata a Roveleto di Cadeo. A premiare la 22enne è stata la presidente di Editoriale Libertà, Donatella Ronconi. Questa la motivazione: “La nascita del neorealismo ben raccontata sia dal punto di vista storico che da quello stilistico, a restituire l’importanza di scelte apparentemente secondarie o scontate”. La giura ha deciso di “elargire” anche due mezioni speciali. La prima è stata rivolta a Enrico Caroli Costantini Bologna, 25 anni, per il suo tweet su Joker. La seconda menzione ha inquadrato la piacentina Arianna Gazzola, studentessa di 24 anni dell’Università Cattolica che ha recensito il film “C’era una volta a… Hollywood” di Tarantino.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza