“Una stagione imprevista”, il romanzo di Stefano Guidotti

27 Aprile 2020

“Una stagione imprevista”, è questo il titolo di un giallo scritto dal piacentino Stefano Guidotti, in un tempo non sospetto, ancora lontano dallo tsunami che ha investito la vita di ognuno di noi e che è edito da Viola Editrice. Un libro che contiene tutti gli elementi classici del romanzo poliziesco: un delitto con elementi all’apparenza incomprensibili, una serie di sospettati con moventi e alibi più o meno solidi, un poliziotto che cerca la verità muovendosi tra intrighi politici, sentimentali ed economici. I personaggi di fantasia interagiscono con figure realmente esistite. Stefano Guidotti, da una decina di anni, si è dedicato alla scrittura realizzando prima racconti brevi e poi due romanzi. La sua prima opera “Il mistero delle dame di Lautrec” è ambientata a Parigi alla fine dell’800. La trama del nuovo romanzo si svolge a Berlino, a cavallo della seconda guerra. È in fase di ultimazione un terzo lavoro, ambientato a Londra, negli anni Sessanta. Tutte le opere dell’autore sono caratterizzate da un’accurata ricostruzione storica e da una trama di fantasia che si intreccia a eventi reali e personaggi dell’epoca.

In ogni libro dell’autore piacentino, tra i tanti riferimenti storici, ne compare sempre uno volutamente errato. Al lettore viene consegnata la possibilità di cimentarsi a risolvere anche questo piccolo mistero.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà