Patrizia Barbieri

Da domani si riparte, il sindaco: “Battaglia ancora da vincere, guardia alta”

17 maggio 2020

È la vigilia della partenza ufficiale della attesa fase 2. Sarà un lunedì importante e che vedrà tantissime attività ripartire dopo i mesi di restrizioni anticontagio da Coronavirus.

Una ripartenza che scatta dopo una settimana in cui la provincia di Piacenza ha confermato di vivere un momento di netto miglioramento sul fronte delle curve epidemiologiche, oltre che per ciò che attiene il numero di vittime giornaliere.

Ieri, sabato 16 maggio, il macabro conteggio dei deceduti a causa del virus è salito a quota 933: due le vittime mentre sono stati cinque i nuovi positivi. Si attende con ansia il primo giorno di “zero vittime” da Covid: una notizia che avrebbe un significato morale notevole per una città come Piacenza così duramente colpita dalla furia del virus.

E a ricordare a tutti come la battaglia non sia ancora vinta, ieri ci ha pensato Patrizia Barbieri a mettere in guardia i piacentini. Queste le parole del sindaco: “In tanti stanno per avviarsi alla riapertura delle loro attività. Sono momenti in cui voglia di normalità, entusiasmo misto a timore ed incertezza si rincorrono. Questo momento diventa davvero importante per ridare certezze agli operatori economici. Gli ultimi giorni si stanno caratterizzando per una ripartenza a cui si guarda con speranza ma anche con paura, perché se è vero che la curva epidemiologica ci consente di riavviare alcuni settori, è altrettanto vero che la riapertura funzionerà se tutti insieme continueremo a dimostrare grande senso di responsabilità.

Tocca a ciascuno di noi comportarsi correttamente seguendo le regole. Riprendere le attività il 18 maggio non significa aver vinto la battaglia; tutti sappiamo che purtroppo la strada da percorrere con il virus è ancora lunga. Occorre quindi ancora il massimo impegno di tutti per non vanificare gli sforzi fino ad oggi compiuti. Insieme ce la possiamo fare, ma non scordiamo che l’epidemia non è finita e la guardia deve restare alta”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza