Riorganizzazione

Intesa tra sindaci e Ausl: a Castel San Giovanni e Fiorenzuola punti di soccorso

20 maggio 2020

Piacenza avrà l’unico Pronto soccorso della provincia, ma è stata trovata un’intesa fra sindaci e direzione dell’Ausl per mantenere dei “punti di soccorso” negli ospedali di Castel San Giovanni e di Fiorenzuola d’Arda. Per le prossime sei settimane.

E’ questo l’esito del confronto di ieri, 19 maggio, fra la direzione della conferenza socio sanitaria capitanata da Lucia Fontana, sindaco di Castel San Giovanni e presidente della conferenza (affiancata da altri sindaci), con Luca Baldino, direttore sanitario dell’Ausl di Piacenza.
“Entro l’estate, riapriranno i pronto soccorso, ora si tratta di traghettare questa fase senza sguarnire il territorio. E a luglio – ha dichiarato Fontana – dovrebbero riaprire i presidi, la chirurgia a Castello, considerando un reparto Covid per chi si ammalerà o avrà manifestato positività. Si sono stemperati certi disaccordi, ma siamo solo all’inizio di un percorso che si preannuncia lungo. Tanto che si è deciso – riferisce Fontana – di tenere un tavolo che si riunirà ogni settimana fra la direzione della conferenza socio sanitaria e l’Ausl, vuoi per monitorare l’andamento della curva epidemiologica, vuoi capire come evolve il ritorno alla normalità”.

Intanto domani si riunirà il plenum della conferenza socio sanitaria che rappresenta i 46 sindaci.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Provincia