Provincia di Piacenza

Festival della Cultura tecnica: focus su “Sviluppo sostenibile e resilienza”

15 ottobre 2020


Promuovere e valorizzare la cultura tecnico-scientifica come strumento di crescita e rinnovamento culturale, sociale ed economico: è questo l’obiettivo del Festival della Cultura Tecnica, nato a Bologna nel 2014, al quale la Provincia di Piacenza aderisce per il terzo anno consecutivo.

“Sviluppo sostenibile e Resilienza” è il tema dell’edizione 2020 della rassegna, che oggi coinvolge tutte le province della regione ed è rivolta come sempre a studenti, famiglie, cittadini, istituzioni e imprese: la scelta del focus risponde alla volontà di evidenziare potenzialità e benefici di un approccio resiliente, inteso anche come fattore chiave per il superamento dell’emergenza sanitaria Covid-19 e per la trasformazione di questa crisi in opportunità per tutto il sistema.
Promosso dalla Città metropolitana di Bologna e dalla Regione Emilia-Romagna, che co-finanzia il progetto tramite il Fondo Sociale Europeo, e realizzato in collaborazione con le Province di Piacenza, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini, il Festival riunisce quest’anno in tutta l’Emilia-Romagna centinaia di appuntamenti: il programma completo è consultabile al link festivalculturatecnica.it/programma-2020.

Sono 38 le iniziative contenute nel calendario piacentino, utili a valorizzare i percorsi scolastici, formativi e professionali in ambito tecnico-scientifico e, più in generale, alle connessioni virtuose tra il fare e il pensare.
Per la loro realizzazione la Provincia di Piacenza, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico ed il Comune di Piacenza, ha coinvolto e coordinato una rete di soggetti pubblici e privati: gli eventi in cartellone si svilupperanno fino al 19 dicembre, con incontri in presenza e iniziative on line. La Provincia di Piacenza, con la collaborazione di Enaip, organizza il ciclo di web conference intitolato “Tecnica: sviluppo sostenibile e resilienza”.
Si tratta di 5 appuntamenti che, da lunedì 16 a venerdì 20 novembre, coinvolgeranno: Liceo Gioia, Liceo Respighi, Liceo Colombini, ISII Marconi, IS Romagnosi, IS Marcora, Omnicomprensivo di Bobbio, Polo Volta, Polo Mattei, IC Cadeo, IC Gandhi e Tutor, Endofap, Ecipar, Tadini e IAL. Sarà un viaggio istruttivo e divertente nel mondo della tecnica e della scienza, realizzato via streaming. E’ prevista la proiezione di video per mostrare progetti e invenzioni e dibattiti dal vivo tra studenti e docenti. Dimostrazioni, giochi ed esperimenti offriranno l’occasione per capire come tecnica, tecnologia e scienza possano contribuire ad uno sviluppo sostenibile, con riferimento alla “Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile” delle Nazioni Unite. Tra i 17 obiettivi dell’Agenda, le Istituzioni Scolastiche del territorio hanno scelto di valorizzare gli obiettivi 4 (Istruzione di qualità), 11 (Città e comunità sostenibili) e 17 (Partnership per gli obiettivi).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza