Alla pianista piacentina Cristina Cavalli il “Premio Cartagine 2020”

26 Ottobre 2020

Prestigioso riconoscimento per la pianista piacentina Cristina Cavalli, che qualche giorno fa ha ricevuto in Campidoglio a Roma il “Premio internazionale Cartagine 2020″ per la divulgazione della musica italiana nel mondo.

“Dedizione, perseveranza e generosità sono alcune delle caratteristiche che portano la sua Arte Pianistica ad essere acclamata nei vari tour in Europa e Asia come esponente della grande tradizione pianistica italiana. Ideatrice di progetti pedagogici, aiuta i musicisti ad una ricerca interiore e al rispetto dell’arte, alla ricerca dei valori e della nobiltà d’animo”.

Questa la motivazione che ha indotto il Senato accademico dell’Accademia Premio internazionale Cartagine a premiare proprio la musicista piacentina. Il premio è stato ufficialmente consegnato nel corso di una cerimonia di gala.

“Mai nella mia vita avrei pensato di ricevere un premio così – ha scritto la piacentina sul proprio profilo Facebook. – Una grande emozione, ma anche un grande onore poter rappresentare l’eccellenza italiana nel mondo. Ringrazio il Senato accademico per aver dato attenzione al mio lavoro, spero di fare sempre meglio”.

IL PREMIO INTERNAZIONALE CARTAGINE – E’ un importante riconoscimento destinato a coloro che hanno contribuito, in Italia e all’estero, allo sviluppo ed alla diffusione della cultura e del sapere nei diversi settori, nell’interesse supremo dell’elevazione e della promozione del progresso dei popoli, della ricerca della verità, della libertà, della giustizia e della pace e, quindi, della fratellanza universale. L’Albo d’onore vede registrati, in qualità di accademici premiati nelle varie edizioni, numerosi personaggi del calibro di Mario Luzi, Ennio Morricone, Lucio Dalla, Antonino Zichichi, Giorgio Napolitano, Kofi Annan, Giulio Andreotti, Franco Zeffirelli, Sara Simeoni, Nicola Pietrangeli.

Cristina Cavalli vive attualmente a Madrid, e divide la sua attività tra carriera concertistica e didattica.

LE CONGRATULAZIONI DEL SINDACO

© Copyright 2022 Editoriale Libertà