Incontro con il ministro

Camere di commercio, la proposta: “Nominare commissari i presidenti”

17 novembre 2020

Il futuro della Camera di Commercio di Piacenza non è ancora delineato. La riorganizzazione e gli accorpamenti – che in Emilia Romagna riguardano gli enti camerali di Ravenna e Ferrara da un lato, e Piacenza, Parma e Reggio Emilia dall’altro – sono stato oggetto di un incontro con il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, al quale ha partecipato anche l’assessore regionale allo Sviluppo economico e al Lavoro, Vincenzo Colla, in rappresentanza della Conferenza delle Regioni.

Presente all’incontro anche il piacentino Cristian Camisa, in qualità di delegato Confapi, di cui è vicepresidente nazionale.

La proposta, avanzata dall’assessore Colla, è quella nominare subito commissari i presidenti uscenti, sia negli enti con consigli scaduti che in quelli in scadenza, e cercare risposte condivise per i casi più critici perché, spiega, “la priorità oggi è aiutare le imprese con enti camerali funzionali ed efficienti”.

“Tale soluzione, che ha trovato parere favorevole da parte del ministro, permetterebbe alle Camere di commercio di continuare a svolgere appieno il loro ruolo di aiuto alle imprese, senza soluzione di continuità” ha spiegato il presidente della Camera di commercio piacentina, Filippo Cella. Per rispondere invece alla richiesta, avanzata da più parti, di trovare una soluzione specifica per i territori in cui si sono evidenziate difficoltà, il ministro ha previsto di fare nuovi approfondimenti tecnici, per trovare soluzioni condivise da portare ad un prossimo tavolo.

Camisa ha inoltrato al ministro alcune proposte, che riguardano anche i territori più piccoli, come Piacenza: “Garantire una parità di consiglieri tra gli enti accorpati oltre alla turnazione dei presidenti, e procedere con l’erogazione di finanziamenti tramite bandi ad hoc, per il biennio 2021-22, alle imprese in difficoltà da Covid. Questo sarebbe un modo per dimostrare grande vicinanza a queste aziende – conclude Camisa – dando un aiuto concreto”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE