Perdite medie del 30%

Negozi aperti, un sollievo ma ristoratori allarmati per lo stop natalizio

29 novembre 2020

La nuova ordinanza regionale che da oggi dispone la riaperturadei negozi alla domenica viene accolta dal mondo del commercio con tiepida soddisfazione. In fondo, era il minimo che ci si potesse aspettare quando in realtà ci vorrebbe ben altro per dare ossigeno a imprese allo stremo, è il senso del ragionamento dei commercianti. Non sarà comunque un Natale come gli altri. Solo nell’ultimo mese si calcolano perdite medie del 30% per ogni attività. E adesso, a mandare l’allarme sono titolari di bar e ristoranti. “Non voglio pensare che restino chiusi per Natale”. Un’eventualità che sarebbe “una sciagura” per Cristian Lertora, presidente della Fipe.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE