“Un reporter in valigia”, una puntata dedicata a Vigoleno e Castell’Arquato

21 Dicembre 2020

Le bellezze di Castell’Arquato e Vigoleno sono al centro di una nuova puntata di “Un reporter in valigia”, web-serie dedicata ai viaggi curata dal video-report Mirco Paganelli. Sabato 19 dicembre è stato pubblicato il video che, oltre ai due paesi piacentini, svela le magiche atmosfere di Dozza (piccolo comune nel Bolognese). Le mete dei prossimi episodi saranno Grazzano Visconti, Rivalta, Bobbio e il monte Penice, Compiano, Borgo Val di Taro, il Lago Santo parmense, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Castelvetro di Modena, Vignola e Spilamberto.

Per guardare gli episodi basta visitare il profilo Instagram @unreporterinvaligia o la pagina Facebook ‘Un reporter in valigia’. Mentre sul canale YouTube è possibile trovare altre stagioni della web-serie dedicate all’estero, già trasmesse in tv su Teleromagna e TR24. Ogni sabato pomeriggio viene caricato un nuovo video.

Dopo i viaggi all’estero degli scorsi anni, nell’anno della pandemia il video-reporter Mirco Paganelli ha deciso di dedicare le nuove stagioni all’Italia e ai tesori meno conosciuti, in particolare i borghi e gli ambienti naturali alla riscoperta dell’identità italiana.

“Le due recenti stagioni su Gargano e Abruzzo hanno avuto un ottimo riscontro, tant’è che sono state trasmesse anche su due canali televisivi locali – spiega Paganelli -. Dato che nel periodo delle festività natalizie siamo chiamati a spostarci il meno possibile, ho deciso di raccontare la mia regione, in particolare quella fetta che conosco di meno, l’Emilia, dato che sono romagnolo”.

“L’idea era quella di proporre un itinerario per le festività natalizie per gli emiliano-romagnoli dato che al momento della progettazione del viaggio sembrava che sarebbero stati consentiti gli spostamenti all’interno della regione – spiega il video-reporter -. Non sarà così per via del decreto legge del 18 dicembre, ma non ci scoraggiamo. La salute viene prima di tutto e vorrei che questa stagione facesse almeno viaggiare con la mente, e chi la guarderà potrà prendere appunti per viaggi futuri. Dopotutto i borghi e le montagne saranno sempre lì a soddisfare la nostra sete di bellezza. E in questi tempi grigi – conclude Paganelli – c’è davvero tanto bisogno di bellezza”. È possibile vedere gli episodi sui canali social di ‘Un reporter in valigia’ ai seguenti link: Facebook, YouTube e Instagram.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà