“The LEM Tales”: ottime vibrazioni nel nuovo disco di Paolo “Apollo” Negri

08 Febbraio 2021

Un amalgama in perfetto equilibrio tra gli Anni ’70 e 2000, tra jazz, funk e un gusto “pop” di fondo che rende questa ghiottissima pietanza “per tutte le stagioni” e adatta a tutti i palati. Parliamo di “The LEM Tales – Chapter one”, primo capitolo di una nuova saga musicale che vede coinvolto il “maestro” dell’organo Hammond piacentino Paolo “Apollo” Negri e il bassista e “beat-maker” lodigiano Edoardo Giovanelli.

Un rapporto storico, quello tra i due, che prende in questo disco in uscita giovedì 11 su tutti i “digital store” una nuova piega. Un miscuglio sonico rigenerante all’insegna delle “good vibes”, un mix di strumenti analogici e raffinata programmazione digitale riassunto in quattro brani di hip-hop strumentale d’alta scuola dagli imminenti nuovi sviluppi: il “chapter two” di “The LEM Tales” è già in lavorazione e vedrà la luce in primavera.

E non è tutto, poiché “Apollo”, organista dei The Link Quartet, tornerà “nei migliori negozi di dischi” reali e virtuali a marzo proprio con la storica rock’n’roll/beat band piacentina: in arrivo un EP in vinile 45 giri e in digitale in puro stile “sixties”. Atteso a breve un interessante “featuring” con i valtidonesi Backdoor Society (dalle ceneri dei leggendari Rookies) e a fine maggio i 4 pezzi dell’EP di samba e bossa-nova “Sambabila” suonato da Negri con il padre Antonio alla batteria e Giovanelli al basso. Bisognerà aspettare l’autunno per veder risorgere anche il prog-rock dei mitici Wicked Minds sottoforma di debutto dei G.O.L.E.M., un progetto completamente nuovo e ancora top secret.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà