Bakery, coach Campanella a ZS: “Con questa squadra voglio arrivare fino in A1”

06 Aprile 2021

Una Coppa Italia che vale un pezzo di storia di Piacenza. La puntata di ieri sera di Zona Sport ha celebrato il successo della Bakery Basket Piacenza. Collegati in video con il conduttore Marcello Tassi, il presidente della Bakery Marco Beccari e il coach Federico Campanella hanno raccontato le emozioni provate. Come ha spiegato il presidente, il percorso è stato tanto inaspettato quanto bello: “Una manifestazione difficile con le migliori squadre, noi credevamo nei nostri mezzi, ma non l’avevamo messo negli obiettivi principali. Poi la squadra e lo staff ci ha creduto, arrivando a questa bellissima finale e penso che la vittoria sia pienamente meritata. Ora la squadra è pronta per la parte finale di stagione e il nostro vero obiettivo, tornare in Serie A”.

Coach Campanella ha dedicato la vittoria alla sua famiglia, enorme soddisfazione per lui: “Sono stati tre giorni di rimonta, ancora una volta abbiamo dimostrato di essere una squadra che non molla mai. La finale contro una squadra così ricca di talento e sotto di 17 punti, sembrava che dovessimo essere una comparsa. Questa squadra ha quel qualcosa in più al quale non si può dare un valore, ci sono uomini veri che non vogliono farsi mettere sotto, sappiamo vincere in tanti modi diversi puntando sempre sulla nostra grande difesa. I festeggiamenti? Purtroppo sono stati intimi, al primo autogrill con birra, panino e un abbraccio, speriamo di poterlo fare presto con i tifosi. Il mio sogno? La A1 con la Bakery”.

Ospite anche il delegato provinciale Coni Robert Gionelli per i dovuti complimenti: “Un trofeo straordinario, in una stagione dove la Bakery sta dimostrando di avere grandi potenzialità, questo è un risultato storico per Piacenza perché è un titolo che non avevamo mai conquistato. Grazie alla società biancorossa che lo ha vinto in un periodo difficile, sono traguardi che avvicinano i giovani allo sport”.

In precedenza si è parlato della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza e del “caso Polo”. Il giornalista della Gazzetta dello Sport Gianluca Pasini ha analizzato così la situazione del centrale trovato positivo al doping: “Ci sono responsabilità oggettive, il giocatore rischia una squalifica che sarà matematica, sarà da stabilire l’entità e questo lo deciderà la Procura Antidoping”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà