Sezione Romana, 250 visitatori in poche ore: “Allestimento straordinario”

17 Maggio 2021

“Straordinaria, un punto di ripartenza per la cultura a Piacenza, che tanto ha sofferto nell’anno della pandemia”- è un coro unanime quello che si è levato dai visitatori che oggi, 17 maggio, hanno potuto visitare, gratuitamente, la nuova Sezione Romana dei Musei Civici di Palazzo Farnese, inaugurata ieri. “Complimenti agli organizzatori per l’allestimento” – i commenti più diffusi tra chi ha ammirato la mostra: una raccolta unica di reperti: dal Fegato etrusco di Piacenza ai mosaici pavimentali, dalla imponente statua panneggiata firmata dall’ateniese Kleoménes ai monumenti funebri, fino agli oggetti di uso quotidiano. Nella prima apertura al pubblico si è registrato un afflusso straordinario di visitatori, oltre un centinaio in poche ore.

Con mosaici, bronzi e sculture, la Sezione di epoca Romana arricchisce ulteriormente il patrimonio museale, dopo l’apertura della collezione di ceramiche avvenuta nel 2019, e si sviluppa nei sotterranei di Palazzo Farnese, recentemente restaurati e riqualificati grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna di 770 mila euro (attraverso i fondi Por-Fesr), su una spesa complessiva di 1 milione e 100 mila euro, e con risorse del Comune di Piacenza. Il progetto, coordinato da un Comitato scientifico, è stato realizzato in stretta sinergia con la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Parma e Piacenza. “E’ sicuramente un percorso utile per gli studenti perché molto chiaro e affascinante – ha spiegato un visitatore”.

Circa 1.400 sono i reperti in mostra, provenienti dagli scavi archeologici dell’area piacentina, attraverso i quali ripercorrere un viaggio nella storia che ha caratterizzato la vicenda di Placentia romana, dalla sua fondazione nel 218 a.C. sino all’insediamento dei Longobardi nel VI secolo d.C. Ma c’è anche una curiosità sollevata da un visitatore: un’anfora esposta nel museo e chiamata Anfora Gutturnium non sarebbe stata ritrovata nel territorio piacentino, ma ripescata lungo il fiume Po all’altezza di Croce Santo Spirito.

La nuova Sezione Romana del Museo archeologico di Palazzo Farnese fa parte del progetto di Piacenza 2020-21, il calendario di eventi culturali, promosso dal Comune di Piacenza, dalla Fondazione Piacenza e Vigevano, dalla Diocesi Piacenza-Bobbio, dalla Camera di Commercio di Piacenza.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà