“Prima Linea”, il docufilm sulla pandemia strappa un premio e tanti applausi

01 Ottobre 2021

Il docufilm “Prima linea”, ideato e diretto dai giovani piacentini Simone Schiavi e Raniero Bergamaschi, sta raccogliendo consensi e apprezzamenti in diverse parti d’Italia.

Recentemente, il progetto promosso da associazione Cinemaniaci e che racconta i giorni più bui della pandemia a Piacenza (con racconti e interviste agli operatori sanitari impegnati nella lotta al Coronavirus) si è aggiudicata il primo premio nella sezione documentari al “Voce Spettacolo Film Festival” di Matera, dedicato alla scoperta di giovani talenti e di autori provenienti dall’Italia e dal resto del mondo.

“Per noi è un orgoglio immenso – raccontano i due registi. – Il film ha compiuto un anno di vita e non potevamo festeggiarlo in modo migliore. Un premio che ci sentiamo di dedicare alla città, a tutte le persone che hanno preso parte al documentario e a tutti quelli che nel nostro territorio hanno perso una persona cara durante la pandemia”.

Ma non è tutto: il docufilm è stato inviato ad altri festival anche all’estero. Non sono escluse nuove sorprese.

Simone Schiavi e Raniero Bergamaschi

© Copyright 2021 Editoriale Libertà