Nel centenario della nascita, la 15a edizione del Premio “Gianni Poggi”

06 Ottobre 2021

Il centenario della nascita del grande tenore piacentino Gianni Poggi quest’anno coincide con il XV Premio internazionale Gianni Poggi della Tampa Lirica. Tutto questo, con la rivelazione del nome del vincitore svelata solo all’ultimo, sarà coronato dal “Requiem” di Wolfgang Amadeus Mozart, sabato alle 17.30 alla Sala dei Teatini, riaperta al pubblico.
Carlo Loranzi, presidente di Tampa Lirica, ha presentato l’iniziativa ricordando la figura artistica e umana di Gianni Poggi e dedicando l’evento a tutte le vittime del Covid, tra le quali alcuni soci del centro musicale piacentino. Dopo l’introduzione dell’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi, l’evento, organizzato insieme al Comune e a Fondazione Teatri, è stato illustrato da Loranzi e dal suo vice Rodolfo Bonelli. I due hanno sottolineato il valore artistico dei protagonisti: l’Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane e il Coro dell’Opera di Parma (presente il maestro Rinaldi) con il direttore d’orchestra Stefano Giaroli, che ha presentato l’evento dal punto di vista musicale, oltre alle voci soliste del soprano Renata Campanella, del contralto Leonora Sofia, del tenore Giovanni Maria Palmia e del basso Juliusz Loranzi. A conclusione della conferenza stampa, spazio anche a un toccante ricordo della signora Susanna Tassi, figlia di una delle sarte storiche del Municipale, che ha conosciuto Gianni Poggi sin da bambina.
La performance prevede l’ingresso libero ma con capienza ridotta al 50%: le norme anti-Covid 19 impongono di assegnare il posto ed è necessario munirsi di green pass o tampone per accedere alla Sala. E’ dunque necessario telefonare per confermare la propria partecipazione all’evento al numero 334.8156576 (Marina).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà