Viaggio tra gli edifici abbandonati. Ma riparte il cantiere agli ex Magazzini

11 Ottobre 2021

Gli ex Magazzini Generali di via Colombo (foto Del Papa)

Si avvicendano le amministrazioni pubbliche, mutano gli organici degli uffici istituzionali, ma ci sono luoghi della città che sembrano non cambiare mai. Opere incompiute, cantieri abbandonati, ecomostri o solo brutture a cui la nostra vista si è a volte tanto abituata da averci resi assuefatti.
A Barriera Roma l’ex mercato ortofrutticolo con la sua annunciata demolizione. All’angolo con via la Primogenita poi, si stagliano due palazzi, uno bianco e uno rosso, parzialmente coperti dai tigli. Con la fame di case di popolari che c’è sono vuoti dal giorno della costruzione. Fallito il costruttore, sono stati rilevati da un fondo immobiliare privato. “Noi come Comune possiamo fare nulla per agevolarne l’utilizzo”, spiega l’assessora all’urbanistica del Comune di Piacenza, Erika Opizzi.
Altri problemi se ci si sposta in via X Giugno nell’edificio di proprietà della Comedil.

La situazione è destinata invece a migliorare nella zona di Bastione Borghetto. L’immobile di fianco alla porta verrà recuperato grazie al progetto presentato dal Comune nel mese di giugno per l’ottenimento dei finanziamenti statali. Si attendono i risultati del bando.

Intanto si sblocca il cantiere “infinito” degli ex Magazzini generali comunali di Barriera Roma. Grazie all’ingresso di nuovi soci nella società proprietaria – la Liberty srl – i lavori riprenderanno entro la fine del 2022. E spunta l’ipotesi di un grand hotel.

IL REPORTAGE COMPLETO DI FEDERICO FRIGHI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

Porta Borghetto

L’edificio finito, ma mai abitato a piazzale Roma

© Copyright 2021 Editoriale Libertà