Dalla Camera di commercio 206mila euro a Pc Expo. Cella: “Motore trainante”

26 Novembre 2021

Dalla Camera di commercio un’iniezione di 206mila euro nelle casse di Piacenza Expo. La delibera con cui l’ente camerale ha votato favorevolmente all’aumento di capitale per l’ente fieristico è di questi giorni. Lo conferma il suo presidente Filippo Cella parlando con “Libertà”: “In questa fase di ripresa economica – spiega – per noi Piacenza Expo è un motore trainante. Il 2021 ci ha visti impegnati su diversi fronti sia in autonomia, sia in raccordo con altri enti – spiega Cella -. Complessivamente sono stati erogati oltre 3.100.000 euro destinati a ristori per il Covid, sostegni e incentivi a favore del sistema economico. Considerando anche i progetti del sistema camerale al quale abbiamo aderito, sempre nell’ottica di incrementare la competitività delle imprese, e altri interventi e contributi mirati a favore del territorio l’erogazione complessiva dell’anno in corso raggiunge il consistente valore di circa 3.750.000 euro distribuiti dall’ente camerale”.

Cella ha anche spiegato qual è il ruolo della Camera di commercio in qualità di socio o partner nelle diverse società partecipate piacentine: “E’ proprio di questa settimana la delibera con la quale è stata definitivamente approvata dalla Camera di commercio la sottoscrizione per intero delle nuove quote di spettanza, nell’ambito dell’aumento di capitale di Piacenza Expo, per un valore di competenza pari a 206mila euro. L’importante decisione assunta, vuole ribadire l’attenzione che la Camera di Commercio e l’intero settore delle categorie economiche dalla stessa rappresentato ripongono nel Polo fieristico piacentino, quale motore trainante del sistema in questa fase di ripresa e rilancio dell’intera economia, come attestato anche dall’accresciuto ruolo assunto in Piacenza Expo dalla Regione Emilia Romagna”.

SU LIBERTA’ L’INTERVISTA INTEGRALE, A CURA DI MARCELLO POLLASTRI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà