Liberali, ieri la riunione con gli iscritti: prevale l’ipotesi di presentare una propria lista

08 Marzo 2022

Tra i Liberali piacentini prevale l’ipotesi di presentare una propria lista alle elezioni amministrative in città. Ieri sera l’associazione guidata dall’avvocato Antonino Coppolino si è riunita con una cinquantina di iscritti, peraltro dopo il momentaneo passo indietro annunciato dallo storico leader Corrado Sforza Fogliani. E in questa sede, sarebbe emersa l’intenzione di proporre ai piacentini un candidato a sindaco indipendente, ancora da individuare.

LO SCONTRO IN CONSIGLIO – Intanto, nel consiglio comunale di ieri pomeriggio, si è consumato l’ennesimo strappo proprio tra i Liberali e il centrodestra. Il capogruppo della Lega Carlo Segalini è sbottato contro Antonio Levoni, i cui rapporti con la maggioranza che sostiene il sindaco Patrizia Barbieri sembrano sempre più compromessi: “Sono stufo di essere preso in giro solo perché fra tre mesi ci sono le elezioni”, ha detto l’esponente del Carroccio, riguardo la mozione presentata dal capogruppo dei Liberali sulla scarsa manutenzione nei giardini Margherita. “Se uno fa parte dalla maggioranza – ha evidenziato Segalini – si deve adeguare, non può fare quello che vuole”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà