FdI, pressioni per schierare Foti e Opizzi. Soresi supera le incomprensioni

16 Marzo 2022

Sara Soresi, Erika Opizzi, Tommaso Foti

Se qualcuno stava già pensando a un divorzio politico forse rimarrà deluso. Neppure le avances che, si dice, le siano pervenute da altri ambienti politici del centrodestra (leggi Lega), hanno minimamente smosso Sara Soresi da Fratelli d’Italia: il consigliere comunale uscente parteciperà, infatti, alle imminenti elezioni comunali nella lista del partito di Giorgia Meloni.
A quanto pare, dunque, sono state superate le incomprensioni, frutto di un difetto di comunicazione riconosciuto negli ambienti di Fratelli d’Italia, ribadito da Soresi che da questo e non certo dalla mai richiesta o manifestata presenza in giunta derivava l’imbarazzo che aveva manifestato, l’armonia sembra essere tornata piena tra la consigliera comunale e il suo movimento politico d’appartenenza.
La “pausa” per riflettere che Soresi avrebbe richiesto ai suoi, si sarebbe, dunque, positivamente conclusa. E così, nel partito di Giorgia Meloni, la composizione della lista per le elezioni comunali risulta praticamente conclusa, pur pesando su di essa un’incognita non da poco che ne impedisce l’ufficializzazione.
Pur esclusa da subito dai diretti interessati, vi sarebbero forti pressioni “romane” e “bolognesi” per la discesa in campo di Erika Opizzi e di Tommaso Foti, interessati dalla recente inchiesta giudiziaria della magistratura piacentina su appalti e corruzione. Una conferma della piena fiducia che il partito di Giorgia Meloni ha nei confronti di due dei suoi più rappresentativi esponenti locali, che – tuttavia – ad evitare possibili speculazioni politiche, avrebbero ribadito la propria decisione di chiamarsi fuori dalle elezioni comunali, in attesa di potere chiarire la propria posizione.

SU LIBERTA’ L’ARTICOLO DI MARCELLO POLLASTRI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà