Torna “Quella nota chiamata desiderio”, al centro i giovani talenti della musica

30 Marzo 2022

Ancora un evento musicale di rilievo a Piacenza. Dal 3 aprile, al via la seconda edizione della rassegna “Quella nota chiamata desiderio”, organizzata dall’associazione Mikrokosmos con il sostengo della Fondazione Piacenza e Vigevano e del bando del Comune “Piacenza riparte con la cultura”.

Gli appuntamenti saranno in tutto cinque e vedranno protagonisti grandi interpreti nel panorama nazionale ed internazionale della musica orchestrale. “Il sistema Piacenza funziona in modo eccellente se si tratta di organizzare eventi culturali grazie alla rete di enti pubblici e privati presenti sul territorio” ha dichiarato Darko Jovanovic, direttore artistico dell’associazione. Sono infatti previsti, tra gli altri, interventi della scuola di danza piacentina Choros e del Piacenza Jazz Club.

Nella serata conclusiva del 30 aprile verrà inoltre consegnato il “Premo Trio Pakosky”, che prevede l’assegnazione di diverse borse di studio ad un gruppo di musicisti meritevoli. “Anche quest’anno è stata premiata un’iniziativa che promuove sia giovani promesse della musica che i luoghi più affascinanti di Piacenza” ha commentato l’Assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi. A presentare l’evento alla stampa anche Marco Magnelli, consigliere d’amministrazione della Fondazione Piacenza e Vigevano: “questa rassegna va a braccetto con il nostro obiettivo di creare un’orchestra cittadina a Piacenza” ha precisato, sottolineando poi l’importanza dell’associazione Mikrokosmos e delle sue proposte nell’ottica educativa condivisa con la Fondazione.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà