“Pensionati piacentini”, Tansini: ipotesi di una lista alle elezioni in città

15 Aprile 2022

“Stiamo valutando di scendere in campo con un nostro candidato a sindaco”. Lo fa sapere Pietro Tansini, referente dei “Pensionati piacentini”, sigla legata al centrosinistra, sulla sponda opposta del “Partito pensionati” più vicino al centrodestra. “Il nostro gruppo – dice Tansini, classe 1944, architetto di professione – conta circa 400 iscritti. Da oltre un mese, abbiamo preso contatti con altre associazioni per allestire una lista in grado di rappresentare le istanze degli anziani e dei disabili piacentini. Tante esigenze, infatti, sono rimaste inascoltate da parte della giunta Barbieri”.

In questi giorni, quindi, il gruppo dei “Pensionati piacentini” continua a sondare eventuali alleanze in vista delle elezioni amministrative nella nostra città, in programma il 12 giugno (con secondo turno il 26 giugno). Un sostegno al terzo polo moderato? Oppure alle forze di centrosinistra? O addirittura una corsa indipendente, con lo stesso Tansini candidato a sindaco? “Non lo sappiamo ancora, stiamo approfondendo le proposte programmatiche”, risponde il referente dei “Pensionati piacentini”. Il quale, però, rimarca una posizione netta: “Non appoggeremo il sindaco uscente Patrizia Barbieri”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà