Ha soffiato su cinque candeline l’orchestra di Matteo Bensi a Ciriano

22 Aprile 2022

Una cena cantata da tutto esaurito per festeggiare con i fan il quinto compleanno. L’orchestra del cantante e fisarmonicista piacentino Matteo Bensi, l’altra sera, ha brindato al primo lustro insieme al ristorante “Il Lupo” di Ciriano di Carpaneto. Sono arrivati seguaci anche dall’Umbria e da tutto il Nord oltreché dall’Emilia-Romagna e il nostro territorio. Mangiare e bere, cantare e ballare. Alcuni dei piaceri più grandi della vita, condivisi coni suoi musicisti, ancora uniti, forti di nuovi orizzonti artistici nonostante i due anni terribili della pandemia.

“Il calore costante dei fans è la spinta che ci fa andare avanti e affrontare nuove sfide” ha detto Bensi, dall’inno per la candidatura al Nobel del corpo sanitario italiano alle avventure teatrali con i Legnanesi al recente concerto morriconiano a Palazzo Marino a Milano. Tra ricordi e nuove prospettive, tante parole d’affetto per tutti i presenti e per la moglie Viviana, spalla fondamentale nelle sue attività. “L’idea della cena è stata soprattutto sua – ci ha confidato – è il modo migliore per stare insieme e abbattere ogni distanza tra noi e il pubblico”.

Infatti è stata una serata in famiglia, con tante canzoni e altrettanti interventi di fisarmonica. Tra i momenti da ricordare, il duetto sulle note di “Caruso” con la straordinariamente promettente voce della piccola Flaminia, 13 anni. Hanno vinto i sorrisi e il potere benefico della musica condivisa, tra il taglio della torta e un’immancabile riffa.

PROSSIMI CONCERTI – Una ricarica di energia in vista dei prossimi concerti: il 24 a Savona, il 29 al Teatro Municipale di Piacenza per il Gran Galà Amici del Cuore e il 30 a Vercelli. Intanto, volano le prenotazioni per la crociera nel Mediterraneo in cui l’Orchestra Bensi s’imbarcherà a fine settembre con I Legnanesi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà