“Ricordiamoci che viviamo in una città fluviale”. Per Botti bisogna valorizzare il Po

06 Giugno 2022

“Io ricordo alcune foto dei miei genitori di quando andavano a fare il bagno nel Po. A un certo punto, non so perché, Piacenza si è dimenticata del legame con il grande fiume”. Sono le parole di Maurizio Botti che propone una ricetta riguardante la valorizzazione dell’argine: “Ci impegneremo a illuminare l’argine, arricchirlo con aree attrezzate e favorire l’insediamento dei punti di ristoro”.

Botti, medico in pensione, è sostenuto dalla lista civica “Piacenza Rinasce” nata in seguito alle proteste di piazza “no Green Pass” e intenzionata a rendere la città “un luogo più verde e più confortevole dove favorire l’incontro tra cittadini”.

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà