Barbieri incontra il Centro Antiviolenza: “Realtà di cui non possiamo fare a meno”

24 Giugno 2022

Il sindaco uscente Patrizia Barbieri ha incontrato il presidente del Centro Antiviolenza di Piacenza Donatella Scardi, il vicepresidente Anna Gallazzi e alcune componenti del direttivo dell’associazione. “Un confronto e una collaborazione – sottolinea la candidata del centrodestra – che abbiamo voluto e attivato da subito, dall’inizio del nostro mandato, sottoscrivendo la convenzione che ci ha permesso di sostenere e aiutare lo straordinario impegno del Centro Antiviolenza”.

“Se il Centro Antiviolenza ha potuto proseguire la sua azione – ha detto Scardi – lo dobbiamo prima di tutto al sindaco Barbieri, all’assessore Sgorbati e a questa amministrazione. Il nostro grazie è quello delle donne e dei bambini che in questi anni sono entrati in contatto con la nostra rete, attenta e qualificata, che ogni giorno lavora per la tutela delle donne e il contrasto alla violenza di genere”.

“Purtroppo – hanno evidenziato Scardi e Barbieri – il fenomeno della violenza sulle donne si sta aggravando: per intervenire efficacemente su questo fronte è fondamentale lavorare in un’ottica di rete, puntando su percorsi di accompagnamento, di aiuto e di reinserimento sociale e lavorativo. Un lavoro lungo e complesso, che parte prima di tutto dalla sensibilizzazione della comunità e dai temi della inclusione e coesione sociale”. “Un lavoro, quello del Centro Antiviolenza – ha concluso Barbieri – di cui Piacenza non può fare a meno”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà