Il Ministero della Cultura premia il teatro Municipale per la qualità dei progetti

08 Agosto 2022

Dieci punti in più per la qualità artistica dei progetti della Fondazione Teatri di Piacenza attribuiti per l’ammissione alla triennalità 2022-2024 del contributo del Fus (Fondo Unico per lo Spettacolo) e per il Fus 2022. È l’importante riconoscimento ottenuto dal Ministero della Cultura per la progettualità delle stagioni d’opera, concerti e danza del teatro Municipale di Piacenza.

La Commissione consultiva per la Musica del ministero della Cultura ha reso noti i punteggi, indicatori della qualità artistica dei progetti dei Teatri di Tradizione per il prossimo triennio, consultabili sul sito internet http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it: tra questi, la Fondazione Teatri di Piacenza ha visto l’attribuzione di 22 punti totali, con il considerevole aumento di dieci punti rispetto alla precedente triennalità.

Sono state premiate, in particolare, la qualità professionale del personale artistico e degli artisti ospitati, l’innovatività dei progetti e l’assunzione del rischio culturale, la strategia di comunicazione e l’integrazione con strutture e attività del sistema culturale.

Un riconoscimento di vitale importanza, per il sindaco di Piacenza e presidente della Fondazione Teatri Katia Tarasconi: “È una grande opportunità per la cultura della nostra città, grazie all’ottimo lavoro svolto dalla direzione e dallo staff del Teatro Municipale. Viene premiata la competenza, grazie alla quale si sono già avviati e sono in cantiere per il prossimo futuro progetti di alta qualità”.

Il Municipale di Piacenza continua il processo di crescita che lo ha portato, negli indicatori di qualità ministeriali, tra i prestigiosi Teatri di Tradizione a livello regionale e nazionale, puntando oltre al consolidamento del repertorio tradizionale anche sui giovani artisti, sull’avvicinamento di nuove generazioni di spettatori e sui nuovi linguaggi musicali e della scena.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà