Caro bollette. “Per la prima volta in 30 anni di notte spengo la macchina del caffè”

07 Settembre 2022

“Con l’aumento dei costi dell’energia elettrica mi sono visto costretto a spegnere la macchina del caffè durante la notte, in trent’anni di attività non mi era mai capitata una cosa del genere, neppure nemmeno i mesi più terribili del Covid”. Sono parole di Daniel Bozzarelli, titolare della gelateria “Novecento” di via Taverna.
I motivi di una tale decisione li spiega con freddi numeri lo stesso titolare: “L’altro giorno mi è arrivata la bolletta per il consumo dell’energia elettrica del mese d’agosto: 4 mila e 900 euro euro. Nell’agosto dello scorso anno, la bolletta era stata di 1.200 euro. In pratica i costi sono quasi quadruplicati. Per chi svolge un’attività come la mia, considerando anche il personale, i costi sono terribili, superiori anche agli affitti”.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà