Diciotto imprese piacentine aprono le porte ai giovani: successo per il Pmi Day

18 Novembre 2022

Si è tenuto oggi per la prima volta a Piacenza il Pmi Day, la Giornata nazionale delle Piccole e Medie Imprese organizzata da Confindustria.
Una novità per la nostra provincia, che ha visto fin da subito l’adesione di diciotto aziende.
In mattinata, le classi Terze delle scuole Medie di Piacenza e provincia hanno visitato gli uffici e gli stabilimenti delle imprese, che si sono presentate ai ragazzi organizzando incontri e laboratori.
Gli alunni hanno così potuto toccare con mano la quotidianità delle aziende e conoscere da vicino le realtà e prospettive offerte dal tessuto industriale del territorio.
“Piacenza per il primo anno abbraccia Pmi Day, un’iniziativa che già da anni viene organizzata in Confindustria e che promuove l’attività delle aziende nelle scuole”, commenta Maria Angela Spezia, presidente di Piccola Industria Confindustria Piacenza. “Si parla spesso di realizzare il match tra scuola e azienda nella sua realizzazione. Un tema chiave, perché le persone che oggi vanno a scuola domani andranno a lavorare nelle nostre aziende. Oggi partiamo con questo progetto affascinante cha aiuterà i bambini a conoscere cosa succede all’interno delle nostre imprese. Un mondo spesso a loro sconosciuto, a meno che non si abbiano genitori che lavorano al loro interno. Credo che anche per gli insegnanti questo sia un momento di presa di coscienza riguardo a cosa significano le aziende per il territorio. Un territorio senza aziende non è né felice né prospero. Le aziende devono rispettare le regole, essere compatibili con le esigenze del mondo di oggi, ma senza le aziende non abbiamo né sviluppo né benessere”, conclude.
Hanno aderito Alberti & Santi, Amada Italia, Banca di Piacenza, Bolzoni, Brian&Partners, Cementirossi, Deenova, Faro Industriale, Fiege, Jobs, Emerson Vanessa, Naquadria, Polenghi, Sogin, Teco, Tgr, Ucsa (Leroy Merlin) e Vigorplant.
A livello italiano sono state oltre mille le imprese coinvolte, con un raddoppio netto rispetto all’ultima edizione, circa seicento istituti scolastici per un totale di 48mila partecipanti.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà