InSincronia: al Teatro Trieste 34 torna in scena la danza contemporanea

21 Gennaio 2023


E’ stata presentata al Teatro Trieste 34 di Piacenza la nuova rassegna di danza contemporanea InSincronia. Organizzata dall’associazione PKD di Filippo Arcelloni col sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e diretta da Claudia Passaro e Ottavia Marenghi, giunge alla nona edizione fregiandosi della partnership con la rete regionale “E’ bal – Palcoscenici per la danza contemporanea” sostenuta da Ater Fondazione.
Due le serate da segnare in calendario, precedute da altrettanti workshop pomeridiani con gli artisti ospiti. Sabato 28 gennaio alle 21, largo alla compagnia fiorentina Kinesis con due pezzi, “Hu_Or_Me Animal Farm” e “Fa’ atama”, scritti da coreografo Angelo Egarese e danzati da Anna Pesetti, Francesca Piergiacomo ed Elena Alessi Odor. Sabato 25 marzo arriverà la compagnia reggiana Natiscalzi di e con i danzatori e coreografi Claudia Rossi Valli e Tommaso Monza nel cavallo di battaglia “Mary’s bath”, prodotto dalla Compagnia Abbondanza/Bertoni, di cui sono artisti associati.
“La novità è la partnership regionale prestigiosa, un riconoscimento significativo in questo anno zero per il nostro teatro dopo il Covid” ha osservato ieri mattina Arcelloni. “E’ una sorta di festival regionale diffuso che raccoglie 12 realtà. Il pubblico può ottenere una tessera per vedere in sconto gli altri spettacoli”. Due le compagnie coinvolte. “Torna Kinesis, dopo l’ospitata del 2020 in live streaming nella rassegna “La castagna matta”. E finalmente avremo i Natiscalzi, che inseguivamo da qualche anno” ha precisato Marenghi. “Confermiamo la volontà di fare rete con gli allievi di tutte le scuole piacentine – ha aggiunto Passaro – attraverso i workshop pomeridiani (dalle 16.30 alle 18 al vicino Ostello del Teatro) che daranno diritto ad uno sconto per lo spettacolo”.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà