Doppio omaggio alla Callas nel centenario della nascita: libro e concerto con Nucci

12 Marzo 2023

Un doppio omaggio alla Divina Maria Callas nel centenario della nascita, promosso dalla Fondazione Teatri di Piacenza. Domenica 7 maggio, ore 20, alla Sala dei Teatini, è in programma To Maria Callas, concerto con il celebre baritono Leo Nucci, preceduto dalla presentazione del libro di Eleonora Bagarotti, dal titolo “100 anni di Maria Callas nei ricordi di chi l’ha conosciuta”, in uscita per Arcana Lit Edizioni.

Il concerto con Leo Nucci – che nel 2022 è stato anche insignito del Premio Internazionale Maria Callas – vedrà inoltre la presenza di Paolo Marcarini al pianoforte, del soprano Elisa Maffi e di Marco Righi al violoncello. In programma alcuni celebri brani di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Gaetano Donizetti e Vincenzo Bellini: un repertorio amato da Maria Callas, tra cui spicca Casta Diva, l’aria legata per sempre a una delle più grandi interpreti liriche di ogni tempo.

“Il grande compositore francese Fromental Halévy disse che avrebbe barattato tutta la sua musica per Casta Diva – spiega Leo Nucci – Questo brano che ci fa ricordare Maria Callas più di ogni altro, ascoltato senza recitativo, ha una struttura di due strofe costituite da due quartine di versi ottonari, forma tipica di romanza più che di aria d’opera. Perciò abbiamo pensato di eseguire tutto il programma creando, tramite gli arrangiamenti del Maestro Marcarini, un colore cameristico legato alla melodia per sottolineare il nostro sentimento d’amore nei confronti di Maria Callas”.

Nata il 2 dicembre 1923, la Divina rivive in “100 anni di Maria Callas nei ricordi di chi l’ha conosciuta”, il libro a lei dedicato in occasione del centenario, che verrà presentato in anteprima a Piacenza e precederà il concerto. Scritto dalla giornalista del quotidiano Libertà di Piacenza, Eleonora Bagarotti, il volume ricostruisce la carriera e la vita di Maria Callas soprattutto attraverso i ricordi di chi l’ha conosciuta. Tra questi, Giovanna Lomazzi, vicepresidente onorario del Teatro Sociale di Como, che ebbe con la Divina un rapporto di grande amicizia e solidarietà. Poi, il campione olimpionico Giuseppe Gentile, partner di Maria Callas nel film “Medea” di Pier Paolo Pasolini. Inoltre, l’autista e factotum del celebre soprano, Ferruccio Mezzadri.

Ospite speciale della presentazione sarà proprio Giovanna Lomazzi, che interverrà alla Sala dei Teatini in dialogo con Leo Nucci, con l’autrice Eleonora Bagarotti e con Gian Francesco Amoroso, musicologo e direttore d’orchestra che ha curato la prefazione del libro.

Il volume segue in ordine cronologico i momenti più significativi dell’esistenza della Callas, con stralci di interviste dell’epoca recuperate dagli archivi dei giornali più importanti, dal Corriere della Sera al New York Times. Un capitolo è dedicato ai luoghi di Maria Callas e un altro alle “prime” dei ruoli da lei interpretati nei vari teatri d’Italia e del mondo. Il libro è arricchito da alcune fotografie inedite, spontaneamente donate da Giovanna Lomazzi e Ferruccio Mezzadri.
“Una grande storia di musica e passione”, come si legge nella presentazione del volume, a cui verrà reso omaggio in ricordo di Maria Callas, in un incontro denso di memorie e avvenimenti che sono ormai entrati a far parte della storia e del mito dell’opera lirica.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà