Coccarde tricolori sulle tombe dei partigiani, Isrec: “Riconoscimento storico”

15 Marzo 2023

Coccarde tricolori sulle tombe dei partigiani: l’Isrec e l’Anpi levano gli scudi a difesa dell’emendamento di Altenativa per Piacenza che richiedeva al Comune di occuparsi delle sepolture partigiane presenti al cimitero urbano e che non è stato ammesso alla discussione in aula consiliare. Da una parte c’è Pierluigi Bersani, presidente dell’Isrec, che si dice “assolutamente d’accordo con l’emendamento perché non è un fatto sentimentale, ma un riconoscimento storico”. Dall’altra Romano Repetti, presidente dell’Anpi, giudica “negativamente che la cura delle lapidi dei nostri eroi della Resistenza non possa essere discussa in consiglio comunale”.

In “casa” Isrec nasce anche una proposta firmata dalla direttrice Carla Antonini e dal docente referente della didattica Nicola Montenz per cercare di far conoscere alla cittadinanza le storie dei partigiani attraverso la visita ai loro monumenti funebri: “Come istituto stiamo pensando di scrivere alle scuole primarie e secondarie per proporre, nei giorni immediatamente precedenti al 25 aprile, delle visite guidate all’interno del cimitero urbano, alle tombe dei partigiani – spiegano – visite, queste, che sarebbero contestualizzate storicamente con l’obiettivo di conoscere alcuni degli episodi più significativi della Resistenza piacentina”.

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà