Giornata senza tabacco, in mostra le opere degli studenti del Cassinari

09 Giugno 2023

Arrivano tra i corridoi dell’Azienda Usl di Piacenza le opere d’arte grafica dei ragazzi del liceo artistico Bruno Cassinari realizzate in occasione della giornata senza tabacco per il concorso indetto da Lilt, il quale ha messo a disposizione 4 premi per un valore complessivo di 500 euro.

“Da decenni Lilt è in prima fila nella lotta contro la dipendenza da fumo – sottolinea Franco Pugliese, presidente della Lega per la lotta contro i tumori – questo è stato un anno particolarmente vivace, animato da svariate manifestazioni, a cominciare dai corsi antifumo a sostegno di coloro che scelgono di smettere di fumare, alle manifestazioni che hanno coinvolto gli studenti dell’Ottavo Circolo e gli atleti della scuola ciclismo Valnure in giornate dedicate a stili di vita sani, fino ad arrivare al pellegrino della salute dell’artista piacentino Filippo Arcelloni che, grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, per il terzo anno consecutivo, ha percorso a piedi i mille chilometri della Via Francigena portando con sé il messaggio di Lilt.”

Gli studenti del Cassinari hanno portato avanti una riflessione sulla dipendenza da fumo e sui suoi effetti su psiche e corpo attraverso lo strumento della fotografia e della rielaborazione grafica guidati dal docente Roberto Dapoto. Le opere sono state realizzate lavorando sia sul profilo artistico, studiando grandi fotografi che hanno trattato il tema, sia sotto l’aspetto tecnico creando un proprio linguaggio espressivo. Ne è nata una mostra che fonda tecnica e creatività per lanciare un chiaro messaggio di contrapposizione.

I premi del concorso non andranno ai singoli vincitori, ma saranno trasformati in buoni per l’acquisto di materiale fotografico per entrambe le classi partecipanti. A giudicare le opere il creativo e pubblicitario Massimo Casaroli, anche docente dell’istituto europeo di Desing e Lalla Brusamonti, segretaria della Lilt.

Si aggiudica il primo posto Francesca Ribolini, seguita da Melany Salazar e Zunka Trajkova. All’inaugurazione della mostra negli spazi dell’ospedale hanno presenziato i dottori Franco Federici e Flavio Santilli.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà