I piccoli negozi alla grande distribuzione: “Lasciateci una domenica al mese”

07 Luglio 2024 03:04

Il successo della Fiera di Sant’Antonino e la buona partenza dei saldi hanno dato ossigeno al commercio piacentino, che a causa del maltempo aveva visto una partenza a rilento della stagione estiva.
Il comparto, però, necessita anche di interventi strutturali, così arriva la proposta del direttore di Confesercenti Piacenza Fabrizio Samuelli: “Quello che potrebbe dare una spinta in più alle attività commerciali sarebbe un’alternanza di aperture domenicali da concordare fra i negozi di vicinato e la grande distribuzione: è il mio sogno nel cassetto, ma temo sia abbastanza irrealizzabile, anche perché dubito che la grande distribuzione sia propensa a lasciare anche solo una domenica al piccolo commercio. Ne basterebbe una al mese, sarebbe sufficiente”.

Concorde, ma con riserva, il collega di Confcommercio Piacenza, Gianluca Barbieri: “Un accordo con la grande distribuzione mi sembra difficile da realizzare, anche perché c’è una direttiva europea che ha imposto la liberalizzazione. Ma rendere il centro più accessibile e appetibile, si può fare. Capire che tenere aperto la domenica in una certa fascia oraria può rendere, anche questo si può fare. Io sinceramente penso che a volte i commercianti dovrebbero fare qualche sforzo in più perché poi ne vale la pena”.

© Copyright 2024 Editoriale Libertà