Eni, a rischio 11 posti a Fiorenzuola. Mercoledì l’incontro a Roma

15 Luglio 2013

L’impianto Eni a Fiorenzuola

E’ previsto mercoledì a Roma l’incontro per aprire la riorganizzazione di Eni Refining & Marketing. La procedura comporterebbe la perdita di 11 posti di lavoro a Fiorenzuola, il caso promette di far discutere in consiglio comunale, una risoluzione è stata già presentata in Regione.
Oggi sulla questione è intervenuta Legambiente di Piacenza: “Se l’intenzione dell’azienda è quella di recuperare redditività attraverso la riduzione del personale addetto al controllo del deposito e la sostituzione dei turni notturni con sistemi di automazione, la questione della sicurezza dell’impianto e del pericolo di aumento dei rischi di incidenti va certamente posta con forza sia all’azienda stessa, sia agli enti locali, Regione, Comune e provincia che hanno, ognuno secondo le proprie competenze, il compito di tutela dei cittadini e dell’ambiente in relazione al rischio industriale e la Prefettura che deve redigere il Piano di Emergenza esterno”.
Legambiente, a prescindere dal dato occupazionale, che è comunque preoccupante, chiede alla Regione ed al Comune di approfondire i rischi per la popolazione e l’ambiente.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà