Naufragio Fiorenzuola, il Lentigione serve il poker al Pavesi: 2-4

03 Febbraio 2021

Doveva essere la giornata del sorpasso, complice il rinvio della gara tra la capolista Aglianese e il Mezzolara. Invece il turno infrasettimanale, valevole per la 15esima giornata del girone D di Serie D, è divenuto un incubo per il Fiorenzuola.
Al Pavesi, il Lentigione si è imposto per 4-2, accorciando così sui valdardesi, tra l’altro raggiunti al secondo posto dalla Pro Livorno.
Gara che si è aperta nel segno dell’undici di Tabbiani, privo di Battaiola e Tognoni: in avvio decisione dubbia del direttore di gara che ha annullato un gol a Ferri.
Ospiti che sono cresciuti con il trascorre dei minuti e al 40’ si sono ritrovati in vantaggio: azione d’angolo con Altinier a risolvere la mischia di fronte al portiere Ghezzi.

Avvio di ripresa con l’immediata chance di pareggio sciupata da Stronati e pochi minuti dopo è raddoppio: Ghezzi non è irreprensibile sulla punizione da oltre 40 metri di Caprioni e 0-2 servito.
Al 57’, ancora da calcio d’angolo, tris griffato Piccinini e Fiorenzuola alle corde con Barranca che, dieci minuti più tardi, cala il poker.
A questo punto, Guglieri e compagni mettono in campo l’orgoglio: prima Bruschi accorcia su calcio di rigore, dopodiché, all’83’, è Stronati a rendere meno pesante il passivo per un Fiorenzuola che ha pagato a caro prezzo le assenze e probabilmente un pizzico di stanchezza.
Una condizione atletica che potrebbe essere recuperata domenica prossima, con il probabile rinvio della sfida con il Mezzolara, alle prese con problemi legati al Covid-19.
Quella odierna è stata la quarta sconfitta stagionale, la seconda tra le mura amiche, per i rossoneri, protagonisti comunque di una stagione fin qui molto positiva.

FOTOGALLERY MAURO DEL PAPA

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà